lunedì 10 marzo 2014

Premi da uno sconosciuto


Buonasera pellegrini,
con il presente intenderei far luce su premi, tag, catene di Sant'Antonio e ciò che allegramente io stessa faccio girare per svuotare la mente e ringraziare voi per primi. Perchè a questo secondo me sono stati inventati prima ancora del conoscere altri blog; io non sono una persona molto loquace anzi ho bisogno di fidarmi dell'altro per lasciarmi andare a confidenze, non sono brava insomma ad aprire il mio cuore contando sull'appoggio delle parole. Utilizzo quindi immagini e gesti principalmente, e i vari premi che circolano nella blogosfera sono per me delle ottime forme per dire 'apprezzo quel che fai, meriti questo ed altro ancora'. Ma, e qui vengo al dunque, esistono utenti per cui non è chiaro il sistema del prendere e dispensare. Per farla breve, nelle ultime ore mi sono vista assegnare il premio Liebster Award da una ragazza di cui non avevo mai sentito parlare, non iscritta al mio blog come lettrice fissa e mai letta in un commento, né sul mio blog né su quello di nessun altro. Un premio già ricevuto ma che comunque accetto sempre, salvo questa volta che ho deciso di non farlo. Dovrei? La ragazza sembra nuova di queste parti, il suo blog è nato a febbraio, ma a parte questo (si possono benissimo cancellare tutti i post e ricominciare da capo) non mi aveva mai commentata né tantomeno letta, perchè allora premiare proprio me? Da dove ha recuperato l'indirizzo del mio blog quando non ho mai visto i suoi nick e avatar in giro? Capisco le new entry, anche a me capita di seguire blog sotto silenzio ossia non iscritta, ma anche se provo simpatia per il blogger in questione mai mi sognerei di piombare nel suo spazio per comunicargli che da me c'è un premio per lui o lei. Se non altro per educazione, il destinatario dovrebbe conoscere 'di vista' io che come un pony express gli consegno qualche cosa. A caval donato non si guarda in bocca, lo so e ne è la prova l'iniziativa "Sotto l'albero di Natale" dove con qualcuno di voi c'è stato lo scambio di indirizzi per strenne non digitali, ma è stato diverso, stupendo, possibilmente da ripetere il Natale prossimo, ma il punto è che sapevo più o meno chi eravate proprio da comunicazioni precedenti avvenute nei nostri blog. Non nego quanto un regalo inatteso faccia bene allo spirito ma continuo a chiedermi quali motivazioni hanno spinto questa ragazza a menzionare proprio me e una sola risposta sovrasta le altre: la pubblicità. Della serie io mi aggiungo ai lettori-tu vedi il numero aumentato e clicchi sull'avatar del nuovo iscritto-conseguentemente ricambi la cortesia.
Sto divagando, allora la domanda è: ti ringrazio, ma perchè proprio a me?
A voi è capitato?

P.S. La generosa donatrice in questione nemmeno si è iscritta ai lettori fissi, quindi la domanda su un regalo palesemente campato per aria sorge più che spontanea.

11 commenti:

  1. Si, è capitato anche a me. Ho ricevuto quel premio un quattordici volte. Alcuni da blogger che seguo e seguono me, altri da gente mai vista sul mio blog e né iscritta, altri da persone che mi hanno premiata solo per raggiungere il numero di blog necessari da taggare. Almeno sono queste le impressioni che mi hanno dato alcuni, però non mi sono lamentata sul blog perché non posso sapere sicuro al cento per cento il vero motivo..
    Ma vabbè, ho ringraziato comunque i blog, che altro potevo fare?

    RispondiElimina
  2. Non mi piacciono queste catene di premi....anche perchè il più delle volte non hanno fondamento, appunto perchè dati da sconosciuti.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  3. Sinceramente non mi è mai capitato, ma capisco lo sconcerto. Anch'io se mi fossi trovata nella tua stessa situazione avrei reagito allo stesso modo, non ti conosco nè niente. Non dico che per vedermi assegnato un premio devi essere per forza iscritto al mio blog, però come minimo mi farebbe piacere leggere qualche commento...

    RispondiElimina
  4. E' capitato anche a me. A volte arrivano premi di persone che non so chi siano, ma comunque ho ringraziato.
    Sono cose strane perché ti viene da chiedere 'Ma come hai fatto a trovarmi se non sei nemmeno un mio lettore?'. Però bho.. Un grazie ci sta sempre.

    RispondiElimina
  5. Gran bel post Lumi!! Ad ogni riga ero li a dire "potrebbe parlare di me questo racconto!"
    Mi sa che in questa rete dei premi random ci siamo finite un po' tutte.. io ho ringraziato e come le altre, non ho dato seguito alla cosa.. ma due domande me le sono fatta anche io!!

    Ciao! :))

    RispondiElimina
  6. Ciao bella, non è cattiveria ma io mi sono un pò seccata delle catene di premi, sono troppo lunghe e poi se vengono date da sconosciuti o conosciuti non importa, non li accetto più ormai perchè voglio che la gente mi segua per i post che scrivo, non certo per i premi!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. OK no O.o non mi è mai capitato :/ da sconosciuti no fortunatamente O.o posso capire che uno non commenta e legga i post ugualmente ma che non ti segua neanche....che senso ha, scusa? BAH XD povera Lumi ^^

    RispondiElimina
  8. A me non è mai successo, quindi non so come reagirei.. però se tu hai voluto fare così, è giusto che tu lo abbia fatto :3

    RispondiElimina
  9. A me non è mai capitato di riceverli da qualcuno che non fosse iscritto al mio blog, se mi capitasse credo che farei come te, se non mi segue in base a cosa mi premia? Comunque in genere le catene di premi le ricambio fino ad un certo punto, ovvero ringrazio, nomino qualche blog per far presente a chi li gestisce che apprezzo il loro lavoro ma finisce lì, non rispondo alle domande generalmente correlate e non nomino nemmeno il numero di blogger richiesto. Solo una volta ho risposto anche a tutte le domande, ed è venuto solo un post chilometrico e noioso!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Gran bella domanda, a me personalmente ancora non è capitato ma d'istinto non accetterei.
    Un abbraccio
    Mary

    RispondiElimina
  11. A me non era mai capitato fino a qualche settimana fa...
    Non me la sono sentita di non accettare, chi lo sa magari aveva una buona ragione... No, sicuramente non è così! xD Ma era per pubblicità come hai detto anche tu

    RispondiElimina