mercoledì 30 luglio 2014

Social Media Book Tag

Finalmente! So che mi davate per dispersa o a rosolarmi al sole con un cocktail in mano invece sono ancora tra voi.
Dopo ben due settimane senza alcuna idea su come aggiornare, ho scovato questo tag sul blog di Cristina. Se odio facebook con ogni molecola del mio corpo non so resistere a qualcosa che parli di social network. In proposito, qualche giorno fa hanno fatto la loro apparizione le icone che rimandano alle mie pagine, non sono carinissime? *.* Cercavo qualcosa che si ricollegasse all'inverno così è venuta fuori l'idea delle castagne. Il merito è di Iole, che ha trasformato in grafica i miei pensieri. Grazie ancora!
Veniamo quindi al Social Media Book Tag, come consuetudine un semplice gioco di associazioni con i social network più noti (non sono altrettanto sicura riguardo Myspace, ma dettagli).


TWITTER: Il tuo racconto breve preferito
Non sono una gran lettrice di racconti brevi. Parlando di libri microscopici il mio preferito è Elogio della quiete di Matsuo Bashō. Ed è vero, a fine lettura ti ritrovi completamente rilassato e pronto alle gioie del mondo (che cosa ho scritto?!)

FACEBOOK: Un libro che ti hanno insistentemente consigliato di leggere
Nella vita reale nessuno mi ha consigliato alcunché (bestiacce perchè non leggete?), ma in internet mi è stato consigliato Memorie di una geisha di Arthur Golden. Non ho letture in programma per cui credo di riuscire a leggerlo in tempi brevi.

TUMBLR: Un libro che hai letto prima che diventasse un fenomeno
Di solito capita il contrario ma anche stavolta riesco a infilare nuovamente John Green in un post rispondere. Colpa delle stelle l'ho letto lo scorso novembre e incredibilmente recuperato cartaceo in libreria i primi giorni dell'anno, molto prima che la notizia del film giungesse pressoché alle orecchie di tutti: la pagina fb italiana tuttora conta quasi nove milioni di fan con il film in uscita a settembre!

MYSPACE: Un libro che non ti ricordi se ti sia piaciuto o meno
Cate, io di Matteo Cellini. Diciamo che pur essendosi beccato due stelline su Anobii devo ancora decidere se mi sia piaciuto.

INSTAGRAM: Un libro così bello che hai dovuto pubblicarne la foto su instagram
Non ho Instagram.

YOUTUBE: Un libro che speri divenga un film
Ormai fanno film su tutto, praticamente tutti i libri che mi sono piaciuti sono stati trasposti sul grande schermo. In realtà non spererei in nulla perchè il film ha sempre qualche cosa di diverso, dovendo rispondere mi piacerebbero Lui è tornato di Timur Vermes (recensione) e A spasso con Bob di James Bowen (recensione).

GOODREADS: Un libro che consiglieresti a tutti
Da quando ho consigliato il medesimo libro a due ragazze riscontrando parere negativo con entrambe ho deciso di non fornire più consigli. Il libro era Colpa delle stelle, la seconda ragazza mia sorella, quasi obbligata a leggerlo dalla sottoscritta per non andare al cinema da sola. Non pretendo che a tutti piaccia lo stesso libro ma se non afferrate le lezioni di vita non è colpa mia, per cui arrangiatevi u.u

Naturalmente se deciderete di farlo passate a lasciarmi il link così che possa leggere le vostre risposte.
Alla prossima!

4 commenti:

  1. Mi ha fatto sorridere l'ultima risposta. Io sono una di quelle che la lezione di vita non l'ha afferrata... ma perché davvero ne aveva una? XDDD
    Io invece ultimamente sto consigliando ha tutti "L'amore in un giorno si pioggia" di Gwen Cooper, l'ho trovato semplicemente meraviglioso.

    RispondiElimina
  2. Bello questo post, anche se non frequentando tutti questi social network non saprei proprio come compilare il tag!
    Baci

    RispondiElimina
  3. Appena fatto: http://libreriadinelly.blogspot.it/2014/08/social-media-book-tag.html

    RispondiElimina