sabato 9 agosto 2014

Ritratto

Ieri durante una benefica capatina in libreria non so esattamente cosa mi abbia spinta a prendere in mano questo libro dalla copertina color sabbia, fatto sta che appena aperto ho trovato un piccolo e fedele ritratto. Mio e di chiunque viva tra le pagine dei libri. Non vi ci ritrovate anche voi?

«Qual è la prima cosa che farebbe uscita di qui?»
«Comprare dei libri».
Il colloquio si ripeteva settimana dopo settimana e il risultato era sempre uguale: Norma-Jean non era autorizzata a uscire da quello che capì essere un ospedale psichiatrico. Non un albergo. Non una casa di riposo. Ogni volta si presentava al colloquio in pigiama, senza essersi pettinata, senza essersi lavata.
«Qual è la prima cosa che farebbe uscita di qui?»
«Comprare dei libri».
La psicologa finì per aver pietà di lei.
«Non dà le risposte giuste».
«E cosa si deve rispondere?»
«Che si comprerà dei vestiti, andrà dal parrucchiere, chiederà aiuto, farà della formazione, cercherà un lavoro».

da Serve una casa per amare la pioggia, di Ingrid Thobois

5 commenti:

  1. Ciao Lumi, il tuo blog è molto suggestivo ed elegante. Davvero bello. Mi sono unita ai tuoi lettori fissi, se ti va di passare da me e di unirti al mio blog mi farebbe davvero piacere! Mi trovi qui: amicadeilibri.blogspot.it :)

    RispondiElimina