lunedì 24 novembre 2014

Giveaway 2° Compliblog - Chi ha vinto il libro misterioso?

Finalmente direte, eh sì ci ho pensato più o meno attentamente riguardo nelle mani di chi dovesse finire il libro misterioso. La fortunata, cui ho già provveduto a recapitare una mail, non solo ha parlato di un libro che a quanto pare Internet non conosce ma è stata in grado di muovere i miei sentimenti, raccontando di questo romanzo tramandato da padre in figlia. A me sono mancate queste cose, anche l'emotività quindi ha giocato in suo favore. Ricopio ovviamente il messaggio vincitore, oltre ad essere d'accordo sull'ultima frase mi piace molto (e ho avuto il mio libro impossibile... anche voi?):

"Io partecipo volentieri parlandoti di "Il mistero delle conchiglie" di Richard Powell, assolutamente fuori catalogo e introvabile da anni e anni... me ne parlò mio padre quando ero piccola, dicendo che era un libro che aveva letto da giovane e poi purtroppo non era mai più riuscito a ritrovarlo. In tanti anni neppure io l'ho mai trovato, eppure quest'estate in internet ho scovato un'occasione e sono riuscita ad aggiudicarmene una copia! Si tratta di un thriller brillante, ambientato vicino ad una spiaggia, nel quale il protagonista - un raccoglitore di conchiglie molto fantasioso e un pochino sfigatiello - si ritrova ad essere complice-testimone di un omicidio, insieme ad una misteriosa ragazza. Non vorrei anticiparti nulla, ti dico solo che l'ho trovato un thriller molto carino, leggero ma non stupido e soprattutto scritto veramente bene! E mi ha fatto riflettere sul valore dei libri di 50 anni fa: ne uscivano meno, ma erano quasi tutti di qualità. Oggi si entra in libreria e si viene sommersi dalle copertine clamorose che gridano al miracolo: il 50% di quei libri "usa e getta" è carta straccia. Forse non riuscirai mai a trovare "Il mistero delle conchiglie" e, se così fosse, non ti sarai persa un capolavoro della letteratura, ma a me è piaciuto tanto e spero che parlandone qui altre persone possano conoscerlo, magari cercarlo... e leggerlo, perchè vale molto di più questo libro ormai perduto, che 20 altre nuove uscite recenti!"

Quindi il libro misterioso se lo aggiudica Silvia!


Quel che forse non avevo specificato era che se aveste vinto e il libro non vi convinceva o interessava nessun problema, lo avrei dato al secondo classificato, e così via. Dunque eccomi a svelare il tanto sospirato libro misterioso, et voilà:

Titolo: Cioccolata a colazione
Autore: Pamela Moore
Editore: Mondadori
Anno di pubblicazione: 1956
Genere: Romanzo
Pagine: 265
Prezzo: € 13,00
Dopo il divorzio dei genitori, la quindicenne Courtney Farrell vive tra Manhattan, dove lavora il padre, e Hollywood, dove la madre, attrice in declino, cerca nuova fama. I suoi amici, uno dopo l'altro, vengono espulsi da Yale e da Harvard, mentre la disinvolta e sensuale compagna di scuola, Janet, va incontro a un tragico destino. "Cioccolata a colazione", "il libro di una ragazza, ma non per le ragazze", uscì nel 1956, opera prima di un'autrice diciottenne in cui la critica vide la risposta americana alla Sagan di "Bonjour tristesse". Dirompente e disincantato, ma anche testimonianza dell'eterno lato fragile e sognante dell'adolescenza femminile, il romanzo scandalizzò l'America rivelando la disperata solitudine nascosta dietro la vita nei collegi per ragazze di ottima famiglia e la sua scintillante mondanità, e affrontando argomenti tabù come omosessualità, abuso di alcol e suicidio giovanile. La denuncia espressa dalla Moore con irruente sincerità e indiscutibile talento di scrittura conquistò immediatamente l'Europa; tradotto in numerose lingue, oggetto in Italia di un processo per oscenità, il romanzo viene qui proposto secondo il testo dell'edizione americana. Con una nota di Anna Banti e la postfazione di Elisabetta Rasy.
Ebay è saturo di offerte su questo romanzo, in questa o quella edizione (QUESTA la prima arrivata sul mercato italiano). Spesso non faceva in tempo a trovare posto sugli scaffali delle librerie che giungeva il sequestro di tutte le copie da parte delle forze dell'ordine. Per dire, non vi ho proposto una sciocchezza ma un romanzo che seppur ai giorni nostri finito nel dimenticatoio ha fatto storia. Dovete sapere per esempio che prima dell'uscita di Cioccolata a colazione Courtney era un nome prettamente maschile, e solo grazie a questo romanzo dopo il 1958 divenne popolare per le bambine. Courtney Love ha dichiarato che il suo nome di battesimo omaggia proprio Courtney Farrell.
Silvia riceverà l'ultima edizione, stampata da Mondadori lo scorso agosto e facilmente reperibile in libreria come su internet... o almeno si spera!

8 commenti:

  1. Oh mamma, lì per lì avevo letto che le pagine fossero 1956.. Ci ero rimasta ahahah
    Invece avevo confuso le righe!
    Comunque fortunata al vincitrice!
    Buona lettura!

    RispondiElimina
  2. Lumi cara, forse questa volta ci sarei arrivata anch'io, sempre di fretta e distratta al massimo..
    Ma alzi la mano chi non ha letto questo libro..penso molto ma molto pochi...
    Un grande abbraccio amica mia!

    RispondiElimina
  3. Lumi GRAZIE, grazie di cuore!!! Sono davvero felice che tra i tanti commenti tu abbia scelto il mio... anche perchè si lega proprio a storie di famiglia e alla comune passione per i libri che circola in casa mia. E "Il mistero delle conchiglie" era diventato quasi il simbolo di qualcosa di introvabile... quest'estate averlo acciuffato è stato un pò magico, e aver vinto questo giveaway grazie a questo libro, lo rende ancora più "magico". Accetto volentierissimo il premio e ti ringrazio ancora molto, molto, molto!

    RispondiElimina
  4. Complimenti!! Anche a me era piaciuto moltissimo questo commento, una storia speciale per un libro speciale!!
    [ovviamente non ho resistito a cercare su google il libro in questione..e sì, pare davvero introvabile..;-)]

    RispondiElimina
  5. Complimenti a Silvia!
    E mi incuriosisce sia il libro consigliato da Silvia (adoro i thriller e i gialli) sia quello in premio, che però devo trattenermi dal comprare perché ho troppi libri da leggere... ma lo metto nella mia WL :)

    RispondiElimina