lunedì 5 gennaio 2015

My Christmas Tree Book Tag

Ciao a tutti! Spero di non essere rimasta a parlare con me stessa dato che nell'ultimo post ha commentato solo una persona. Come state? Per tradizione, il giorno dell'Epifania si porta via non solo le festività ma anche tutti i loro segni come albero, presepe e luci. Con questo voglio infatti omaggiare gli alberi che domani e nei giorni a seguire riprenderanno posto negli scatoloni. Un albero formato da libri! L'idea mi piace un mondo e sinceramente lo preferirei. Grazie a Claudina che ha tradotto un tag spagnolo, ecco le mie risposte:


PALLINE ROSSE - UN LIBRO ROMANTICO
Cominciamo al meglio con il mio genere preferito(!) mmm ma sì, per non nominare sempre i soliti titoli dico A Jennifer con amore di James Patterson. La storia d'amore è presente ma chi scrive lettere a Jennifer non è un uomo bensì sua nonna. Uno degli amori più forti e meravigliosi secondo me.

PALLINE VERDI - IL LIBRO PIU' BELLO DEL 2014
Proibito di Tabitha Suzuma. Lo ribadisco:

Retro di copertina.
COMPRATELO e LEGGETELO al più presto! È un ordine!

PALLINE DI VETRO - UN/UNA PROTAGONISTA FRAGILE
Per continuare la serie libri-che-ho-letto-soltanto-io, cito Charlène di La mia migliore amica di Anne-Sophie Brasme. Fino ai tredici anni Charlène ha vissuto un'esistenza piuttosto banale e solitaria quando nella sua vita irrompe Sarah, una compagna di classe che le offrirà inizialmente una forte amicizia per poi all'improvviso ignorarla bellamente. Charlène viveva per lei e senza Sarah non è più niente. Beh mica posso raccontarvi tutta la storia! È un libro del 2002 ma ancora in catalogo nel caso voleste approfondire. Forte e lucido, l'autrice aveva solo sedici anni quando lo scrisse.

LUCI DI NATALE - UN LIBRO CHE TI HANNO REGALATO
Dunque, un libro che non ho chiesto ed è arrivato 'da solo' e che purtroppo non ho gradito è La figlia del nord di Edith Pattou. Mi è bastato leggere la trama per capire che non fa per me, ho intenzione di regalarlo a una ragazzina che ama la lettura sperando che possa piacerle.

GHIRLANDA - UN LIBRO O UNA SERIE CHE RILEGGERESTI SENZA VERGOGNA
Ho riletto solo un libro in tutta la mia vita perchè il carattere dell'ebook era una sofferenza per gli occhi, così quando ho preso il cartaceo l'ho ricominciato da capo. Solitamente quando riprendo i libri (e non tutti) rileggo solo alcuni brani che mi hanno colpita. Avessi sette vite proverei anche a rileggerli da cima a fondo, ma già così non me ne basta una per leggere tutti i libri che desidero!

STELLA - NON SI PUO' MORIRE SENZA AVER LETTO QUESTO LIBRO
"E poi ci sono libri di cui non puoi parlare con l'altra gente, libri così speciali e rari e tuoi che sbandierare il tuo amore per loro sembrerebbe un tradimento."
-John Green ~ Colpa delle stelle-

Ecco, dopo che anche Colpa delle stelle è finito nel bieco commercio e tra le mani di bimbeminkia che leggeranno solo quello finché morranno... forse uno da leggere per crescere c'è ed è Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino (uno dei rari romanzi di cui rileggo dei passaggi). O se cresciuti lo siete è un romanzo per riflettere. Anche se non sarebbe necessario dire cos'è, è la cruda testimonianza di una tredicenne finita nel tunnel di eroina e prostituzione per pagarsi la dipendenza. Scritto nel 1978, da noi arrivò nel 1981 e sono convinta che siano pochi i testi ancora così attuali come questo. Il film è da visionare solo dopo averlo letto, e non ha nulla a che vedere. Se da bambini ci veniva detto di stare lontani dalla droga, questo libro ci dà la più piena conferma di non averne bisogno: una storia vera, simile a quella di molta gente, di una ragazzina intelligente che però ha rovinato la sua vita.

4 commenti:

  1. Beeellloooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! *_*
    Io invece rileggo quando ne ho voglia, e da cima a fondo!!!!

    RispondiElimina
  2. Mi sa che obbedirò al tuo ordine! Proibito mi ispira troppo!

    RispondiElimina
  3. Bel tag :)
    Vedo che hai letto anche tu Proibito!
    Straziante, vero? Eppure assolutamente splendido!
    Non sai per quanto tempo sono stata male dopo averlo letto, eppure già mi è ritornata la voglia di rileggerlo.
    Probabilmente questo si chiama masochismo :)

    RispondiElimina
  4. Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino un libro molto forte che fa riflettere. Mi ricordo che avevo preso questo libro in prestito in biblioteca. Colpa delle stelle mi piacerebbe leggerlo, ho visto il film.

    RispondiElimina