mercoledì 1 aprile 2015

Monthly Recap #19: Marzo

Boh, mi sto seriamente chiedendo perchè mi ostino a portare avanti questo blog. Ultimamente ho notato sia commenti che visite (almeno nei post recenti) dosati con il contagocce. Non mi sento neanche di sperare nella frase classica "è solo un momento, passerà" perchè questo spazio esiste da due anni e mezzo e il momento aveva senso nei primi mesi, non dopo tutto questo tempo. Non voglio chiudere perchè so già che arriverebbero dei perfetti estranei che magari mi seguono anonimamente a dirmi di non farlo. Potrei fermarmi per un po', tenendo aggiornata solo la TBR List e ci rileggiamo tra qualche mese. Non è esattamente quello che vorrei ma se le cose proseguono su questa linea credo farò così. Ci provo da anni, da quando aprii il primo blog nel lontano 2008, ma ancora non riesco a scrivere soltanto per me stessa (mi sembra un controsenso visto che scrivo su un blog pubblico e non su una pagina di quaderno!)... ora torno felicemente(?) all'iniziale Boh, l'unica cosa certa di questa matassa ingarbugliata, sperando in qualche anima pia che mi illumini sul da farsi perchè così non ho la forza di continuare, ed apro le danze della Monthly Recap marzolina.

Recensioni

Tag
0

Altri post

Giveaway
0

-Un mese di libri-

Letti
Il giapponese cannibale di Antonio Pagliaro
Shiver di Maggie Stiefvater
Il giovane incantatore di Charles Baudelaire
Il silenzio delle conchiglie di Helen Keller
Sono bruttissima di Judith Fathallah
I colori del buio di Kathryn Erskine

Acquisti/in regalo/in prestito
Shiver di Maggie Stiefvater
Il grande manuale delle droghe di Louise Lewin
Danza sulla mia tombaQuesto è tutto: I racconti del cuscino di Cordelia Kenn di Aidan Chambers
Elettroshock. Sono ancora vivo di Ignazio e Italo Cucci
Fatherland di Robert Harris
The Hitcher-Hiker e Lamb to the slaughter - The Wish di Roald Dahl, due volumetti della bellissima serie edita da Vallardi 'Impara l'inglese con...'Vallardi
Eleanor & Park di Rainbow Rowell
Il cucciolo di Marjorie Kinnan Rawlings
Lo Zen e la cerimonia del tè di Kazuko Okakura
Il catalogo ACME ➜ LaFeltrinelli
Broken di Daniel Clay
Il mondo secondo Bob di James Bowen

In wishlist
Il mondo senza di me di Marco Mancassola
Tre vite di Penelope Lively
Il negozio dei suicidi di Jean Teulé
Un bel giorno per rimanere da sola di Nanae Aoyama
Skellig di David Almond
La ragazza del mare di Sara Zarr
Festa di nozze di Maggie Shipstead
La ragazza dai piedi di vetro di Ali Shaw
E con Tango siamo in tre di Justin Richardson, Peter Parnell
Le mappe dei miei sogni di Reif Larsen
Il possesso di Dianne Doubtfire
Diario di una rinascita di Giovanna Valls Galfetti

Miglior lettura


Acquistato perchè non l'ho trovato in ebook si è invece rivelato un bel libro, con un finale 'giusto' a differenza di Wintergirls. Recensione a breve.

Spazio note
NUOVA RUBRICA IN ARRIVO!!! La vedrete domani! Nulla di eccezionalmente originale ma sono elettrizzata!

10 commenti:

  1. 'Sono bruttissima' è un libro che tengo d'occhio da tantissimo.

    Sono molto curiosa di scoprire la nuova rubrica!

    RispondiElimina
  2. Hey Lumi, mi dispiace che il blog non ti stia dando grosse soddisfazioni. Non so veramente che dirti. A me il tuo blog mi piace anche se non commento spesso, a volte perché non ho tempo (davvero, sto troppe ore al computer ç_ç) a volte perché non so davvero cosa scrivere, specialmente quando si tratta di post riflessivi che qualsiasi commento al confronto del tuo sembra ridicolo. Non posso che dirti di armarti di pazienza. Oppure non saprei, magari potresti ampliare i temi di cui tratta il tuo blog. Ad esempio a destra ai una wishlist con una serie di cose da fare. Potresti parlarci di questa, delle tua altre passioni, della musica che ti piace.. non so!
    Comunque sono curiosissima di leggere la nuova rubrica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stiamo nella stessa situazione, a me capita anche di leggerlo da wifi in piena notte da cellulare XD non riesco a commentare.. e poi preferisco commentare pensieri personali e emozioni, piuttosto che recensioni, ma è un mio punto di vista.Se purtroppo non ho letto il libro è difficle che riesco a commentare con qualcosa una recensione... C'è stato un periodo in cui scriveva cose personali che la commentavo di piùXD

      Elimina
    2. io quando leggo post dal cellulare di solito non commento mai perché a volte capita che blogger mi fa dispetti e mi cancelli il commento T_T
      Spesso capita anche a me di non commentare le recensioni perché abbiamo gusti diversi ad eccezione di qualche titolo.

      Elimina
  3. io credo che un blog si faccia prevalentemente per se stessi... ecco una buona ragione per non chiudere!

    RispondiElimina
  4. Ho il tuo stesso problema.. inoltre ho cambiato dominio, quindi quei pochi che commentavano e seguivano sono spariti xD Però bo, non mi va di chiuderlo anche se ci ho pensato moltissime volte!
    Sono bruttissima non lo conoscevo, ma credo proprio ci farò un pensierino! e mi sa che proverò anche i libri della serie della Vallardi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XD ti capisco ma ioo come te continuerò a scrivere, nel mio caso emozioni di ciò che vivo...!

      Elimina
  5. Come ti ho già detto fallo per te... io ho tante visite per i miei pensieri ma non ho commenti seri da anni. Non fermarti se non è solo il commento quello che vuoi. Se scrivi per te devi anche essere consapevole che molti non comprendono l'importanza o non accettano le tue idee o che sono consapevoli ma sono contenti così di aver letto e basta. Se stavo a farmi queste domande avrei chiuso nel 2009 anzi che aprre il secondo sulle traduzioni, che anche quello non mi da nessun tipo di commento ma solo visite. l'ultimo commento da un estraneo al mio blog risale al 03/05/14 direi 1 anno fa circa. Vedi te. Pensaci prima di chiudere ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non contiamo la recensione di Colpa delle stelle che li e soltanto l,i ci sono stati commenti in più, ma era una recensione appunto, non un pensiero su di me..

      Elimina