mercoledì 3 giugno 2015

My TBR Jar #3 - Giugno 2015

Rieccomi a voi signore e signori con la terza puntata della My TBR Jar. Sono contenta di essere entrata felicemente 'nel club' dato che come molti di voi comprenderanno non riuscivo mai a decidere quale lettura privilegiare, e soddisfatta per aver completato la lista precedente. Riuscirò anche stavolta o perlomeno ad avvicinarmi?
Verso fine mese ho constatato con orrore di aver esaurito lo spazio sull'ereader per cui ho provveduto ad un ripulisti di testi che, ragionandoci un po' su, non avrei mai aperto. Così di 988 ebook ne sono rimasti 'solo' 912. Se pensate che nell'hard disk ne ho più di tremila ho da leggere per le prossime sette vite. Non contando che continuo a comprare libri ahinoi...
Bando alle ciance, cosa leggerà Lumi a giugno?

My TBR Jar è una rubrica a cadenza mensile gentilmente presa in prestito dal blog di Giulia. Se come diceva Seneca "Non abbiamo poco tempo, ma ne abbiamo perduto molto", per noi lettori ritrovarci a girare come comete per la stanza chiedendoci cosa leggere dopo aver concluso un libro diventa quasi una questione di vita o di morte. Possono trascorrere così dalle 48 alle 72 ore e non possiamo permetterci di sprecare tempo. Ed ecco l'idea: prendete un barattolo, riempitelo di bigliettini quanti sono i titoli che avete da leggere e lasciate che la dea bendata scelga per voi!

Visto quanto bene mi sono trovata sorteggiando quattro ebook, ho deciso di tenere il numero invariato. La sorte ha deciso per:


1. La nonna vuota il sacco di Irene Dische
2. Una vita allo sbando di Anne Tyler
3. Pugni, svastiche, scarabei di Ned Beauman
4. L'imprevedibile viaggio di Harold Fry di Rachel Joyce

Mentre sul fronte cartacei, a seguito del novantacinquesimo compleanno di Richard Adams ho ritenuto fosse giunto il momento de La collina dei conigli. E leggerò la vecchia copia della mia mamma :3
Chelsea & James devo leggerlo per recensirlo, e di questo ringrazio ancora l'autore per avermene dato l'opportunità. E lo scoiattolo... come si fa a non volergli bene alla prima occhiata? È il mio primo libro di psicologia, stavolta devo dire che più che dalla trama sono stata chiamata dalla copertina. Speriamo di aver fatto bene ad adottarlo, comunque non me ne vorrò mai separare credo. Ecco quindi i romanzi di carta di questo mese:


1. La collina dei conigli di Richard Adams
2. Chelsea & James di Giuseppe Cozzo
3. Storia di uno scoiattolo che voleva ricominciare a vivere di André Benoit, Lucie Pétrin

Finish. Fatto salve La collina dei conigli ne conoscete qualcuno? Consigli, sconsigli, ispirazioni? Ditemi tutto quello che vi passa per la testa e ne sarò felice ^^

7 commenti:

  1. Non ti pentirai del libro di Giuseppe Cozzo!!!
    Io lo recensirò in settimana. Davvero bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul serio? *.*
      Aspetto la tua recensione allora!

      Elimina
  2. Chelsea & James lo sto vedendo in molti blog e mi ispira, ma anche L'imprevedibile viaggio di Harold Fry mi attira ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ho invitato a questo linky party, spero ti faccia piacere :)
      http://www.libri-per-vivere.blogspot.it/2015/06/linky-party-di-piccole-macchie.html

      Elimina
  3. Il libro di Giuseppe Cozzo è un piccolo gioiellino, leggilo e vedrai!! Anche a me quello scoiattolino mi fa tanta tenerezza, aspetterò di leggere cosa ne pensi!

    RispondiElimina
  4. La collina dei conigli e L'imprevedibile viaggio di Harold Fry sono libri che mi piacerebbe leggere. Ciao.

    RispondiElimina
  5. Non so per quale motivo ma questa TBR mi era sfuggita. Comunque anche io voglio leggere il libro della Joyce, spero che si riveli una bella sorpresa. Invece, il libro di Cozzo, non ha particolarmente entusiasmato... Credo che si potesse fare molto di più, ma i gusti son gusti, del resto.

    RispondiElimina