sabato 1 ottobre 2016

Seasonal Recap #24: Luglio, Agosto, Settembre

Ma sì, un lieve strappo alle regole della Monthly Recap e questa volta facciamola stagionale! Perchè anche se non leggiamo molto e postiamo ancora meno, al riepilogo mensile siamo tutti un po' affezionati! Io almeno sì, ormai l'ho presa come buona abitudine e non riesco a proseguire senza pubblicarla.
Non so davvero cosa mi succeda, ho dozzine di post nelle bozze che aspettano soltanto di vedere la luce... e io come al solito non faccio che rimandare. Rimando ai cosiddetti tempi migliori, a quando sono un po' più lucida, tranquilla, calma e desiderosa di buttarmi sulla scrittura. Ma ancora una volta nessuno lo fa per me, e se veramente voglio che questo blog goda ancora di vitalità devo convincermi a coccolarlo come i primi tempi. Certo ci fosse più riscontro sarebbe più motivante la cosa, non per dire ma su Instagram pubblichi una foto e dopo una manciata di secondi hai già uno o più apprezzamenti ed è ben diverso! Gratificante ed stimolante per andare avanti.
Comunque eccoci con la Monthly Recap di luglio, agosto e settembre dell'anno corrente:

-Tre mesi di libri-

Allora come ho già avuto modo di dire, le mie vacanze sono state praticamente senza respiro ma in compenso ho visitato posti meravigliosi. Ma tanto per farmi prendere per i fondelli vi dirò lo stesso quanti libri ho letto complessivamente durante l'estate: tre. Ovvero:

Beastly di Alex Flinn
Ombre sulla sabbia di Aidan Chambers
Dášeňka ovvero La vita di un cucciolo di Karel Čapek

Teoricamente un libro al mese ma no, ad agosto non ho letto nemmeno mezzo rigo!
Poi, sottinteso che devo mostrarveli in foto (e se aspetto un altro po' dovrò spezzettare i book haul in più e più parti!), elenchiamo uno ad uno i nuovi arrivati:

Acquisti/in regalo/in prestito
Il mondo dell'altrove di Sabrina Biancu. Grazie per avermene spedita una copia
Manuale di Nonna Papera
Nel cuore dell'eternità di Poppy Z. Brite
Cioccolata a colazione di Pamela Moore
La capitale delle scimmie di Charles Baudelaire
L'ora della svastica di Peter Quinn
Il golem di Gustav Meyrink
Autunno di Philippe Delerm
Rapunzel ha un nuovo amico
Dášeňka ovvero La vita di un cucciolo di Karel Čapek
Gatto, amico, mago di Sergius Golowin
Comincia l'avventura di Colin Dann
Il dio femmina stuprato nel bosco di Stefano Marcelli
Il segreto di Mary la cuoca di Anthony Bourdain
Strade acide di Susanna Polloni
Manuale delle Giovani Marmotte
Seppellitemi con i miei stivali di Sally Trench
Il paradiso degli animali di Carlo Cassola

In wishlist
Ragazzi ubriachi. Dimenticare prima di vivere di Flavio Pagano
Ecce homo. Come si diventa ciò che si è di Friedrich Nietzsche
Lacrime e santi di Emil Cioran
Un'estate con Baudelaire di Antoine Compagnon
Meditazioni per la stanza da bagno. Massime di saggezza per la vita di tutti i giorni di Michelle Heller
Der totale Rausch. Drogen im Dritten Reich di Norman Ohler {per ora esclusivamente in lingua tedesca} ✓
Max di Sarah Cohen-Scali
Facciamolo a skuola. Storie di quasi bimbi di Marida Lombardo Pijola
L'utopia degli Iperborei di Martino Menghi ✓
La razza ventura di Edward Bulwer-Lytton
Il mattino dei maghi. Introduzione al realismo fantastico di Louis Pauwels, Jacques Bergier

Miglior lettura

E il premio come miglior lettura se lo porta a casa:


Alla sua uscita Beastly non era in programma di essere letto. Poi, chiamalo caso, allegato a una copia di Cioè che ogni morte di papa fa ancora capolino tra queste mura, c'era il braccialetto promozionale del film. Dopo altro tempo mi convinco a recuperare almeno il libro, anche se la storia de La bella e la bestia non l'ho mai potuta soffrire. Trovo a un mercatino la prima edizione e la pago 3 € (contro 15), mesi ancora vi passano sopra finché non decido che è il suo momento. Risultato: meglio di quanto osassi sperare! Veramente bello.

Spazio note
Già detto tutto nell'incipit... ci seguiamo vicendevolmente su Instagram? Non l'avrei mai detto ma mi sta piacendo molto questo social.
Vi ringrazio per l'audacia di aver letto fino qui, ci risentiamo spero al più presto!

9 commenti:

  1. Ciao Lumi!
    Come al solito leggi libri interessanti e la tua wish list mi incuriosisce tutta :')
    Ti seguirò volentieri su Instagram, intanto ti lascio il link di un tag autunnale che ho creato: http://libri-per-vivere.blogspot.it/2016/10/tag-autunno-nei-libri.html?m=1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa sempre piacere quando mi viene detto ciò ♥ grazie!
      Eheh hai visto, ho il libro perfetto per rispondere al tuo bel tag :3 domani lo pubblico!

      Elimina
  2. I recap piacciono tanto anche a me, anche se boh, quando scrivo il mio ho l'impressione che sia noioso XD
    Beastly ce l'ho da tempo. Il vero problema è che non mi sento più così tanto ispirata da questo libro. Magari una (tua) recensione potrebbe rivelarsi un ottimo input.
    Della tua wishlish ho adocchiato Il mattino dei maghi. I libri di Nietzsche invece voglio assolutamente recuperarli. Credo che sia uno dei mie filosofi preferiti in assoluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi prendo l'impegno di redigere una recensione per Beastly, ok ^^
      Il mattino dei maghi è quello che al momento mi ispira più di tutta la wishlist, ottima scelta!
      Nietzsche devo proprio cominciare a leggerlo, Ecce homo insieme a L'anticristo

      Elimina
  3. "Beastly" è un libro molto bello, "La bella e la bestia" è la mia fiaba preferita e questo adattamento moderno mi è piaciuto tanto. ❤ Anche il film "Beastly" merita la visione! Grazie per il follow su Instagram, mi iscrivo come tua lettrice fissa anche su Blogger!😊 A presto!👋

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho idea di quale sia la mia fiaba preferita, devo pensarci un po' su... ma La bella e la bestia proprio no xD detesto persino il cartone della Disney xD infatti non so come sia potuto succedere che Beastly mi sia piaciuto, è stata una sorpresa.
      Ricambiato il follow ^^ a presto!

      Elimina
  4. ciao
    ti seguo su Instagram come ciaorobbyroby.
    Buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Robby, ho ricambiato volentieri e auguro anche a te e Will di trascorrere una buona settimana

      Elimina
  5. Non sapendo dove commentare parlando in generale di libri scelgo questo post: al solito mi scuso ma non sono molto pratico.
    Perché qui: una semplice curiosità personale. La bella e la bestia è stato odiato da uno dei ragazzi (il medio... 😬, semplice coincidenza) che lha dovuto recitare a scuola.
    Dei tanti titoli di libri letti (ormai migliaia) non me sovviene nessuno per in semplice fatto: tanti li ho letti come quando si guarda la tv, senza interesse, giusto per passare il tempo. Quindi potrebbe essere che tra i titoli ch tu metti alcuni li abbia letti ma sono entrati nell'oblio. Ben diverso il discoso pr alcuni libri che sono entrati nel cuore, mi hanno influenzato tantissimo e ricordo molto bene. Uno dei primissimi, scuola elementare o media, 10/11 anni, La giovinezza di Tarzan, mi fece capire che i film che vedevo erano libere interpretazioni.A distanza di tempo, la lezione dimenticata è stata riappresa dalla dellura di Frankenstein di Mary Shelley (capolavoro): si aprirono gli occhi, tutti i film sull'argomento erano stati una grande impostura...
    Alte cose da dire... banalità, per carità... ma visto che ti degni di darmi conto le scrivo volentieri: Storie di fantasmi di lord Halifax: ma questo in un altro post (se lo trovo avevi scritto qualcosa su Halloween.
    Ciao Emanuele.

    RispondiElimina